Personale in subappalto: valgono gli stessi trattamenti del personale assunto direttamente

di Antonella Madia

Pubblicato il 30 novembre 2021



Al personale in subappalto spettano le medesime condizioni normative e contributive del personale impiegato dall’appaltatore e dal contraente principale. In caso di difformità, il personale ispettivo potrà avvalersi del provvedimento di disposizione.

Personale in subappalto: trattamento economico e normativo

personale in subappaltoIl Decreto Legge n. 77/2021 convertito con Legge n. 108/2021 ha introdotto specifiche modifiche riguardanti la regolamentazione del personale in subappalto in ambito pubblico con l'articolo 49.

In particolar modo il comma 1, lettera b), punto 2, dell'articolo 49 suddetto, riporta una modifica all'articolo 105 del Decreto Legislativo n. 50/2016, comma 14, introducendo un nuovo periodo ai sensi del quale il subappaltatore per le prestazioni affidate in subappalto deve fare in modo che i lavoratori abbiano un trattamento economico e normativo non inferiore a quello che avrebbe garantito il contraente principale, inclusa l'applicazione dei medesimi contratti collettivi nazionali di lavoro, qualora le attività oggetto di subappalto coincidano con quelle caratterizzanti l'ogg