Credito d’imposta per servizi digitali: domande in scadenza al 20 novembre 2021

di Celeste Vivenzi

Pubblicato il 5 novembre 2021



Tra i tanti contributi introdotti dal Decreto Rilancio per favorire la ripresa economica dei settori più danneggiati dall'emergenza da Covid, segnaliamo il credito d'imposta per servizi digitali.
Esaminiamo la normativa di questo contributo per la cui domanda abbiamo tempo fino al 20 novembre 2021.

Le domande per poter usufruire del credito d'imposta per i servizi digitali, introdotto dal Decreto Legge n. 34/2020 e convertito nella Legge n. 77-2020, possono essere presentate a far data dal 20 ottobre 2021 e con scadenza ultima fissata al 20 novembre 2021.

Nota: la domanda per il credito d'imposta si presenta nell’area riservata del portale impresainungiorno.gov.it e il credito verrà riproporzionato tenendo in considerazione l'entità delle richieste approvate e l'ammontare delle risorse stanziate nel limite di 10 milioni di euro (le modalità per la presentazione delle istanze sono indicate nel DPCM 4 agosto 2020 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 240 del 28 settembre 2020).

 

Credito d'imposta per i servizi digitali: esame della norma e punti essenziali

credito imposta servizi digitaliAttraverso il presente contributo si approfondiscono i punti principali per poter effettuare le domande da parte dei soggetti richiedenti:

1) Credito d'imposta per i servizi digitali

Il credito d’imposta per servizi digita