Rating di legalità: vola il numero delle imprese che ne sono in possesso

Sono sempre più numerose le imprese che riconoscono i vantaggi competitivi che derivano dal possedere il Rating di Legalità.
Cerchiamo di capire cosa si intende per Rating di legalità.

Rating di legalitàCos’é il Rating di Legalità

Il Rating di Legalità è una certificazione rilasciata dall’ Agcm (Autorità garante della concorrenza e del mercato), che ha durata di due anni ed è rinnovabile, con cui vengono attestati elevati standard di governance, sicurezza e legalità.

Con l’attribuzione del Rating, che viene espresso con l’assegnazione all’impresa di un punteggio sotto forma di stellette (da una a tre stellette), si sancisce il valore etico di un’impresa che valorizza la legalità, favorendo le aziende che lo ottengono nella partecipazione ad appalti pubblici e bandi per finanziamenti e contributi.

Il Rating di Legalità permette inoltre all’azienda di essere agevolata nell’accesso al credito e di ottenere dalle banche migliori condizioni economiche o istruttorie più veloci.

Possono richiedere l’attribuzione del rating le imprese operative in Italia che abbiano raggiunto un fatturato minimo di 2 milioni di euro nell’esercizio precedente e che siano iscritte al Registro delle imprese da almeno due anni.

 

I numeri del Rating di Legalità in Italia

A novembre 2019, il numero di imprese in possesso del Rating era 7.161 che, in termini percentuali, se raffrontato al medesimo dato rilevato nel 2017, rappresenta un aumento del 78 % delle imprese in possesso del Rating di Legalità.

l maggior numero di imprese con il Rating si registra al nord Italia (28% nordest e 25% nordovest), seguito dal sud e Isole (27%) e infine dal centro Italia (20%).

Il 90 % delle imprese che fanno richiesta del rating sono micro, piccole o medie (54.6% piccole, 27.2 % medie, 8.5 % micro) ed hanno sede operativa in Italia.

E’ il settore manifatturiero quello in cui si registra la percentuale più alta (37,6 %) di aziende in possesso del rating a cui seguono gli altri settori:

  • Costruzioni (18.5%);
  • Commercio (13,5%);
  • Servizi alle imprese (6,5 %);
  • Attività professionali scientifiche e tecniche (3,9 %).

 

Per quanto riguarda il numero di stellette conseguite dalle imprese che, a novembre 2019 risultavano essere in possesso del Rating di Legalità, erano 4.575 quelle in possesso di una stelletta, 2.124 quelle con due stellette e 462 quelle che hanno conseguito il massimo punteggio di tre stellette.

 

A cura di Esclamativa

Sabato 15 febbraio 2020

 

eBook Rating di Legalità

Guida pratica
Requisiti, punteggio, procedura ed operatività: un’autovalutazione etica per le imprese

 

Autori: Avv. GIOVANNI GIUSTINIANI – Avv. DOMENICO ZALUM

Prefazione a cura del Prof. Avv. Nicola Pignatelli

 

Ebook in di 68 pagine in formato PDF

 

SCOPRI DI PIU’ >>>

 

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it

Emergenza COVID-19

Gentile Lettore,
Commercialista Telematico ha deciso di mantenere attivi tutti i suoi servizi per informare e supportare tanti professionisti e imprese in questo difficile momento e ugualmente è impegnato nell’attuare le misure di contrasto alla diffusione del coronavirus a protezione dei propri dipendenti e collaboratori. Pertanto, qualora ne avessi necessità, ti invitiamo a utilizzare la comunicazione via e-mail anziché quella telefonica.
Ti risponderemo ai seguenti indirizzi: info@commercialistatelematico.com o ecommerce@commercialistatelematico.com

#IORESTOACASA