Voucher Innovation Manager: la presentazione delle domande

di Giovanna Greco

Pubblicato il 1 ottobre 2019

E' stato pubblicato il decreto MISE che stabilisce termini e modalità di presentazione delle domande d’iscrizione all'elenco degli innovation manager.

A partire dal 27 settembre 2019 i singoli professionisti e le società di consulenza potranno inoltrare le proprie domande per essere ammessi all'albo degli innovation manager.

Le aziende che impiegano professionisti iscritti a tale albo potranno così accedere al voucher stanziato dal Ministero.

 

Che cos'è il Voucher per Innovation Manager

 

Il voucher per l'Innovation Manager è un contributo a fondo perduto erogato sotto forma di voucher concedibile in regime “de minimis, ai sensi del Regolamento UE n. 1407/2013 (disciplinato dall'art. 1, co. 228, 230-231 della Legge di Bilancio 2019 (L.145/2018), pubblicata in GU Serie Generale n.302 del 31/12/2018 - Suppl. Ordinario n. 62).

Il MiSE con decreto del 29/07/2019 ha emanato le disposizioni attuative dell’intervento volto ad agevolare l’acquisizione di consulenze manageriali finalizzate a sostenere i processi di trasformazione tecnologica e digitale delle PMI e delle reti d’impresa.

L’accesso per la presentazione delle domande per il voucher da parte delle imprese sarà possibile dal 7 novembre 2019.

 

La figura dell'Innovation Manager

Voucher per Innovation ManagerL’innovation manager è una figura non solo a cavallo tra funzioni di business e tecnologia, ma in stretto rapporto anche con due dipartimenti che un tempo lontano erano meno coinvolti nelle dinamiche innovative, ovvero procurement e human resources (HR), che oggi invece posso acquisire un ruolo sempre più di spicco nel gestirle e generarle.

Il decreto direttoriale, segue la legge di bilancio e il decreto ministeriale 7 maggio 2019, nella previsione di uno stanziamento di 25 milioni di euro all'anno per il 2019, 2020 e 2021, per voucher compresi tra 25 mila e 80 mila euro, nella forma di consulenze dir