Conservazione delle note spese dipendenti: solo digitale o anche analogica?

di Nicola Forte

Pubblicato il 16 ottobre 2019



L’Agenzia delle Entrate ha precisato che le note spese dei dipendenti, predisposte in formato elettronico per l’ottenimento dei rimborsi delle spese relativi alle trasferte, possono essere stampate e conservate in formato analogico. Analizziamo le indicazioni fornite.

 

Le indicazioni di seguito riportate sono state fornite con la risposta all’istanza di Interpello n. 403 del 2019, che ha privilegiato un’interpretazione non rigorosa basata sulla lettera dell’art. 39 del D.P.R. n. 633/1972.

 

La fattispecie: conservazione di note spese dipendenti create in formato digitale

 

L’istante ha realizzato una procedura centralizzata per la gestione delle missioni e delle trasferte dei lavoratori dipendenti di tutte le società del gruppo.

La procedura di generazione e conservazione delle note spese è articolata in ben cinque fasi.

La gestione e conservazione dei predetti documenti è affidata ad un soggetto terzo al quale è stato affidato il compito di cu