Versamenti su conti di una società o di un familiare

I versamenti sospetti che una persona esegue sui conti di una società della quale possiede quote di partecipazione non possono essere automaticamente contestati dal fisco come ricavi in nero!

comunicazione movimenti contanti oltre 10.000 euroVersamenti nelle Srl o su conti del coniuge: occorre dimostrare in maniera circostanziata.

I versamenti sospetti che una persona esegue sui conti di una società della quale possiede quote di partecipazione non possono essere automaticamente contestati dal fisco come ricavi in nero!
Al contrario, si presumono redditi non dichiarati i movimenti sul conto del coniuge.

Lo ha stabilito la Corte di cassazione che, con la sentenza n. 23859 del 25 settembre 2019, ha accolto il ricorso di un contribuente che aveva impugnato un avviso di accertamento emesso dall’Agenzia delle entrate..

La Suprema Corte si è soffermata sulle presunzioni legali derivanti da indagini finanziarie.

In particolare, ha effettuato una distinzione tra movimentazioni bancarie riguardanti conti correnti riconducibili al contribuente (nel caso di specie, riconducibili a un familiare) e movimentazioni riguardanti conti di una società di capitali partecipata dallo stesso contribuente.

Nel caso di specie, il contribuente non era riuscito a fornire l’idonea prova contraria – prevista dagli artt. 32 del DPR 600/73 e 51 del DPR 633/72 – sull’attribuzione di movimentazioni bancarie effettuate su conti correnti intestati a terzi e, in particolare, alla coniuge e a una srl da lui partecipata.

La Suprema Corte, nel contesto, ha colto l’occasione per procedere con l’effettuazione della distinzione tra le due tipologie di movimentazioni.

Le indagini bancarie estese ai conti correnti intestati ai congiunti possono legittimamente fondare l’accertamento ai danni del contribuente, giacché, per difendersi dalle presunzioni del fisco, questi deve fornire l’idonea prova contraria, che non può essere generica, ma circostanziata nei fatti (con eventuali elementi di prova giustificativi).

Vincenzo D’Andò
27 settembre 2019
**
Questo intervento è tratto dal Diario Quotidiano di oggi

***
I versamenti dei soci alle società sono sempre un argomento molto caldo a livello tributario; CommercialistaTelematico ha già trattato più volte e sotto diversi aspetti la situazione, ad esempio si veda:

 

 

 

 

 

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it

Emergenza COVID-19

Gentile Lettore,
Commercialista Telematico ha deciso di mantenere attivi tutti i suoi servizi per informare e supportare tanti professionisti e imprese in questo difficile momento e ugualmente è impegnato nell’attuare le misure di contrasto alla diffusione del coronavirus a protezione dei propri dipendenti e collaboratori. Pertanto, qualora ne avessi necessità, ti invitiamo a utilizzare la comunicazione via e-mail anziché quella telefonica.
Ti risponderemo ai seguenti indirizzi: info@commercialistatelematico.com o ecommerce@commercialistatelematico.com

#IORESTOACASA