Fattura elettronica - Modalità di assolvimento dell'imposta di bollo - Minivideo

Cosa cambia per l’assolvimento dell’imposta di bollo dopo la partenza dell’obbligo di fatturazione elettronica? La nuova procedura sarà telematica e calcolerà in automatico l’importo dei bolli dovuti

In seguito al D.M. 28/12/2018 sono state modificate le modalità di assolvimento dell’imposta di bollo: il citato decreto recepisce le novità necessarie dopo l’introduzione di obbligo di fatturazione elettronica.

Come vedremo nel video, l’Agenzia delle Entrate metterà a disposizione l’importo da pagare mediante addebito su c/c bancario o postale o su F24.

Per permettere il calcolo all’Agenzia, il cedente/prestatore (cioè chi compila la fattura elettronica) dovrà però valorizzare, all’interno del tracciato XML, un apposito campo per indicare l’applicazione dell’imposta di bollo. La gestione dell’imposta di bollo in modalità elettronica è uno degli aspetti che disturbano di più gli operatori perchè cambia totalmente la modalità di applicazione della marca e di assolvimento del tributo.

Abbiamo dedicato una circolare di studio (gratuita per i nostri abbonati) alla nuova gestione dell’imposta di bollo: CLICCA QUI!!!

Guarda il mini-video!

Clicca QUI per vedere gli altri minivideo dedicati alla fattura elettronica ==>
***
QUI invece trovi tutti gli altri approfondimenti sulla FATTURA ELETTRONICA==>

***

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it