Società cancellata: valida la notifica al socio della cartella con iscrizione a ruolo della società

di Mario Agostinelli

Pubblicato il 21 giugno 2018



Valida la notifica al socio di società già cancellata della cartella che indica l’iscrizione a ruolo di somme dovute dalla società estinta. La riscossione dei debiti fiscali della società nei confronti dei soci è in ogni caso subordinata alla dimostrata responsabilità patrimoniale del socio con onere a carico dell’amministrazione ma, se il socio intende contestare la pretesa tributaria richiesta alla società, deve impugnare il primo atto al medesimo notificato anche se indicante importi a nome della società

Valida la notifica al socio di società già cancellata, della cartella che indica l’iscrizione a ruolo di somme dovute dalla società estinta.

La riscossione dei debiti fiscali della società nei confronti dei soci è in ogni caso subordinata alla dimostrata responsabilità patrimoniale del socio con onere a carico dell’amministrazione ma, se il socio intende contestare la pretesa tributaria richiesta alla società, deve impugnare il primo atto al medesimo notificato anche se indicante importi a nome della società.

Questi i principi stabiliti dalla giustizia di legittimità con le sentenze n. 9672/2018, 13136/2018 e 8582/2018 che, facendo seguito ai principi stabiliti dalle sentenze delle sez. unite 6070 e 6072 del 2013 ha ormai graniticamente stabilito le procedure da seguire ai fini della validità degli atti e delle relative notifiche.

Procedure e principi che si fondano sul dettato delle norme di cui all’articolo 2495 del cod. civ., dell’art. 36 del DPR 602/73 e dell’articolo 28 co. 4 del D.Lgs. 175/2014.

Procedure e principi che dovranno essere revisionati per effetto delle novita’ introdotte a decorrere dalle cancellazioni effettuate dal 13 dicembre 2014.

EFFETTI DELLA CANCELLAZIONE DELLA SOCIETA’ DAL REGISTRO IMPRESE

La giurisprudenza di legittimità con le note sentenze 6070 e 6072 del 2013 ha affermato che, se la cancellazione della società, di capitali o di persone, determina l’effetto della sua estinzione, per impedire che la società debitrice possa, con un proprio comportamento unil