Le novità dello Spesometro 2018

di Gianfranco Costa

Pubblicato il 8 gennaio 2018



la Legge di Bilancio 2018 ha portato un po' di sollievo a professionisti e imprese riducendo l'onerosità burocratica dell'adempimento spesometro: in particolare si riducono sostanzialmente i dati oggetto di comunicazione e torna la possibilità di comunicare comunicare, con documento riepilogativo, le fatture di importo inferiore a euro 300

Con le modifiche approvate in sede di conversione in legge del Collegato fiscale alla Legge di Bilancio 2018 (D.L. n. 148/2017 conv. con modifiche nella legge 4/12/2017 n. 172), è stata sensibilmente rivista la disciplina inerente lo Spesometro. In particolare è ora stabilito che:

  • l’invio sarà semestrale;

  • è possibile comunicare le fatture di importo inferiore a euro 300 con documento riepilogativo;