I nuovi limiti alle compensazioni a 5.000 euro e al visto di conformità

Al fine di contrastare gli indebiti utilizzi in compensazione dei crediti d’imposta, il D.L. 24.04.2017, n. 50 convertito  con modif. Legge 96/2017 ha previsto, a decorrere dallo scorso 24.4.2017, la riduzione da euro 15.000,00 ad euro 5.000,00 del limite annuo di utilizzo in compensazione (con altri tributi e contributi) dei crediti tributari (Iva, Ires / Irpef, Irap…), oltre il quale è necessario il visto di conformità.
In alternativa al visto di conformità, i contribuenti sottoposti alla revisione legale dei conti ex art. 2409-bis c.c., possono far sottoscrivere la dichiarazione dalla quale emerge il credito da parte dei soggetti che esercitano il controllo contabile (Collegio sindacale, revisore o società di revisione).
Sempre a seguito dell’entrata in vigore del D.L. 24.4.2017, n. 50 sono state modificate le modalità operative mediante le quali i contribuenti …

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in alto a destra. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it