Sanzioni tributarie: principi, non punibilità, violazioni formali, errore scusabile

 
La violazione di norme tributarie si accompagna sempre alla previsione di sanzioni, che nella generalità dei casi sono sanzioni amministrative determinate in misura fissa (più spesso in caso di violazioni che incidono su specifici adempimenti e obblighi strumentali), ovvero in misura proporzionale/percentuale (generalmente nel caso in cui la sanzione sia associata a una base imponibile evasa, ovvero a un versamento non correttamente perfezionato).
In attuazione di principi generali che sono stati direttamente trasfusi dall’ambito penale a quello amministrativo, le sanzioni tributarie risultano inapplicabili se il comportamento sanzionabile consiste in una violazione meramente formale, che non ostacola le possibilità di controllo del fisco, ovvero quando indotte da “errore scusabile”.
Inoltre, in considerazione dell’elevato livello di complessità del sistema e dell…

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in alto a destra. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it