La notifica delle cartelle a mezzo PEC

di Gianfranco Antico

Pubblicato il 1 febbraio 2017

siamo tutti in fibrillazione sul tema delle cartelle esattoriali: in questo articolo puntiamo il mouse sulle nuove modalità di notifica a mezzo Posta Elettronica Certificata e sulla riapertura dei termini per una seconda notifica a mezzo PEC delle cartelle già notificate fra l'1 giugno ed il 3 dicembre 2016

cartella2_immagineL’attuale formulazione dell’art. 26 del D.P.R. n. 602/73, norma che si occupa del procedimento di notifica delle cartelle (in vigore dal 22 ottobre 2015, per effetto delle modifiche operate dall’art. 14 del D.Lgs. n. 159/2015), prevede la notifica della cartella attraverso gli ufficiali della riscossione o da altri soggetti abilitati dal concessionario nelle forme previste dalla legge ovvero, previa eventuale convenzione tra comune e concessionario, dai messi comunali o dagli agenti della polizia municipale.

La notifica può essere eseguita anche mediante invio di raccomandata con avviso di ricevimento; in tal caso, la cartella è notificata in plico chiuso e la notifica si considera avvenuta nella data indicata nell'avviso di ricevimento sottoscritto da una delle persone previste dal secondo comma o dal portiere dello stabile dove è l'abitazione, l'ufficio o l'azienda.

Inoltre, la notifica della cartella può essere eseguita, con le modalità di cui al D.P.R.n.68/2005, a mezzo PEC, all'indirizzo risultante dagli elenchi a tal fine previsti dalla legge.

Viceversa, nel caso di imprese individuali o costituite in forma societaria, nonché di professionisti iscritti in albi o elenchi, la notifica avviene esclusivamente con tali modalità, all'indirizzo risultante dall'indice nazionale degli indirizzi di posta elettronica certificata (INI-PEC). All'Agente della riscossione e' consentita la consultazione telematica e l'estrazione, anche in forma massiva, di tali indirizzi. Non si applica l'art. 149-bis c.p.c.. Se l'indirizzo di posta elettronica del destinatario non risulta valido e attivo, la notificazione deve eseguirsi, mediante deposito dell