Comunicazione lavori usuranti in scadenza domani

di Celeste Vivenzi

Pubblicato il 30 marzo 2016

ricordiamo che entro domani, 31 marzo, deve essere inviata al Ministero del Lavoro la comunicazione annuale per il monitoraggio delle lavorazioni usuranti con riferimento all’annualità 2015

Premessa generale

Entro il prossimo 31 marzo 2016 deve essere inviata la comunicazione annuale per il monitoraggio delle lavorazioni usuranti con riferimento all’annualità 2015.

Il Decreto Legislativo n. 67/2011, come modificato dalla Legge n.214/2011, prevede infatti per gli addetti a lavorazioni particolarmente faticose e pesanti, la possibilità di usufruire di un accesso anticipato al pensionamento il datore di lavoro è tenuto a darne comunicazione alla Direzione Territoriale del Lavoro competente ed ai competenti istituti previdenziali attraverso la compilazione del modello LAV-US.

Nota: ai fini della suddetta comunicazione, i datori devono compilare il modello LAV_US, disponibile on-line su Cliclavoro.gov.it, (Ministero del Lavoro, nota 28.11.2011).

Le lavorazioni da comunicare: focus

Di seguito si fornisce l'elenco delle varie tipologie di lavorazioni previste dalla norma:

a) lavorazioni pesanti: lavoro in galleria, cava o miniera,ad alte temperature o in spazi ristretti; lavorazione del vetro cavo;mansioni dei soffiatori nell’industria del vetro cavo; lavori di asportazione dell’amianto;

Nota: rientrano nei lavori pesanti anche quelli espletati in spazi ristretti ‐ con carattere di prevalenza e continuità, in particolare le attività di costruzione, riparazione e manutenzione navale e le mansioni svolte continuativamente all'interno di spazi ristretti, come intercapedini, pozzetti, doppi fondi, di bordo o