Quando il tovagliometro va a favore del contribuente

se la ricostruzione analitico-induttiva del reddito del ristorante tramite il cd. “tovagliometro” produce un risultato inferiore al reddito dichiarato dal contribuente, allora non vi sono sbocchi per l’accertamento (C.T.R. di Roma, sentenza segnalata dal difensore Fabrizio Germani)

Scarica il documento allegato
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it