Le nuove integrazioni salariali: quanto costano?

Pubblicato il 28 gennaio 2016

In base alla nuova formulazione degli ammortizzatori sociali è possibile ipotizzare che le integrazioni salariali costeranno molto di più rispetto al passato e che tale costo possa gravare soprattutto sui datori di lavoro

In base alla nuova formulazione degli ammortizzatori sociali a seguito dell’entrata in vigore del D.Lgs. n. 148/2015, è possibile affermare che le integrazioni salariali “costeranno” molto di più rispetto al passato.

La novella normativa non permetterà più, perché saranno i costi a non consentirlo, di ricorrere con leggerezza alle integrazioni salariali e, quindi, sarà necessario ricorrere alla contrattazione collettiva per individuare delle forme di flessibilità che aiutino l’impresa a gestire le crisi temporanee.

Analizziamo quali sono gli elementi che compongono il costo delle nuove integrazioni salariali:

  • CONTRIBUTO ADDIZIONALE IN CASO DI RICORSO AGLI