Il nuovo modello intra 12: le novità per enti non commerciali ed imprenditori agricoli in regime di esonero

di Nicola Forte

Pubblicato il 1 settembre 2015

gli enti non commerciali e gli imprenditori agricoli esonerati, che effettueranno acquisti intracomunitari di beni e servizi con decorrenza dal 1' ottobre 2015, dovranno utilizzare il nuovo Modello Intra 12 recentemente approvato: una rassegna dei prossimi adempimenti

 

Gli enti non commerciali e gli imprenditori agricoli esonerati, che effettueranno acquisti intracomunitari di beni e servizi con decorrenza dal 1 ottobre 2015, dovranno utilizzare il nuovo Modello Intra 12 recentemente approvato con Provvedimento direttoriale. Il nuovo modello sostituisce quello approvato con il provvedimento del 16 aprile 2010.

La presentazione del Modello Intra 12 rappresenta un adempimento avente periodicità mensile consistente in una dichiarazione degli acquisti di beni e servizi, provenienti dal territorio comunitario, effettuata dagli enti non commerciali non in possesso della soggettività passiva ai fini Iva e dagli agricoltori che si sono avvalsi del regime di esonero.

 

E’ possibile che i predetti soggetti abbiano assunto lo status di soggetti passivi ai soli fini della territorialità degli acquisti intracomunitari di beni e delle prestazioni di servizi generiche ex art. 7–ter del Decreto Iva. Tale circostanza si verifica per:

  • gli enti e per i oggetti che hanno realizzato nel corso dell’anno solare precedente, o nel corso dell’anno, acquisti di beni provenienti da un altro Stato membro per un ammontare superiore a 10.000 euro e che, conseguentemente, sono