Il classamento catastale è di competenza del giudice tributario

di Enzo Di Giacomo

Pubblicato il 30 settembre 2015

anche le controversie in materia di classamento degli immobili e attribuzione delle rendite catastali sono di competenza del giudice tributario

Le controversie in materia di classamento degli immobili e attribuzione delle rendite catastali sono di competenza del giudice tributario.

Il principio è contenuto nella sentenza n. 15201/2015 da cui emerge che in materia di catasto la competenza è delle Commissioni tributarie anche quando a ricorrere è il Comune e non il contribuente.


Giurisdizione tributaria

L’art. 2 del Dlgs n. 546 del 1992, come modificato dall’art. 12, c. 2, L n. 448/,2001, ha ampliato la sfera di giurisdizione del giudice tributario includendovi i tributi di ogni genere e specie, compresi quelli regionali, provinciali e comunali e il contributo per il Servizio sanitario nazionale, nonché le sovrimposte e le addizionali. Con la nuova formulazione della norma, per cui appare sempre più marcata la natura specialistica della giurisdizione tributaria rispetto a quella del giudice ordinario, il legislatore ha int