Reddito di lavoro autonomo: fra principio di cassa e principio di competenza

di Nicola Forte

Pubblicato il 7 luglio 2015

gli esercenti arti e professioni determinano il reddito di lavoro autonomo in base al principio di cassa, con alcune eccezioni quali gli accantonamenti al TFR ed i canoni di leasing

 

Gli esercenti arti e professioni determinano il reddito di lavoro autonomo in base al principio di cassa seguendo le regole previste dall’art. 54 del TUIR. Tuttavia, in alcuni casi la deducibilità di specifiche componenti reddituali deve essere effettuata in base al principio di competenza, avendo riguardo all’ammontare di costo maturato nell’esercizio.

Le ragioni che hanno indotto il legislatore fiscale a prevedere specifiche deroghe al principio di cassa sono di diverso genere e per questo devono essere verificate caso per caso. Le eccezioni sono talune volte favorevoli ai contribuenti ed in altre occasioni sfavorevoli. Il sistema contabile degli esercenti arti e professioni è fondato sulla tenuta di scritture contabili “adatte” alla rilevazione dei componenti reddituali al momento dell’incasso o del pagamento. C