Modello 770: le certificazioni dei compensi erogati ai contribuenti minimi e agli sportivi dilettanti

di Nicola Forte

Pubblicato il 14 luglio 2015

nel modello 770 da inviare entro il prossimo 31 luglio vanno indicati anche i compensi erogati ai contribuenti che operano nel regime dei minimi e agli sportivi dilettanti: attenzione alle trappole che nascondono tali certificazioni

 

Il Ministro dell’Economia e della finanze Pier Carlo Padoan ha recentemente dichiarato che la scadenza del 31 luglio prossimo, prevista per l’invio del modello 770 semplificato, non sarà prorogata. Ancora una volta contribuenti e professionisti saranno tenuti ad uno sforzo supplementare anche se, l’eventuale rinvio dell’adempimento, non determinerebbe alcuna contrazione di gettito in danno dell’erario. Infatti, le ritenute d’acconto, indipendentemente dall’obbligo di dichiarazione, devono essere versate entro il giorno 16 del mese successivo a quello in cui sono state operate (all’atto del pagamento dei compensi). Purtroppo il ministro ha seguito una strada rigida fornendo la soluzione negativa rispondendo nel corso di un’interrogazione parlamentare.

Sembrano completamente dimenticate le promesse fatte l’estate scorsa dopo che è stato introdotto l’obbligo di trasmissione telematica all’Agenzia delle entrate dei dati risultanti dalla Certificazione