Contribuenti minimi: vale il comportamento concludente?

 
L’Agenzia delle entrate ha chiarito con la Risoluzione n. 67/E del 23 luglio scorso quali comportamenti debbano essere correttamente assunti dai contribuenti che all’inizio dell’anno 2015 hanno applicato il regime ordinario, ma successivamente si sono avvalsi (nello stesso anno) del regime dei superminimi per effetto della possibilità prevista dal c.d. decreto milleproroghe.
I dubbi riguardavano la mancata comunicazione dellala scelta effettuata nel modello A/7 presentato ai sensi dell’art. 35 del Decreto Iva. Inoltre le prime fatture dell’anno sono state emesse con l’addebito dell’Iva.
 
Tale situazione si è verificata a seguito delle modifiche intervenute con l’approvazione della legge di stabilità del 2015. A seguito di quanto previsto dall’art. 1, c. 88, il regime fiscale dei c.d. superminimi …

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in alto a destra. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it