I dati della ‘lista Falciani’ sono validi per l’accertamento

di Enzo Di Giacomo

Pubblicato il 21 maggio 2015

oramai è assodato che i dati contenuti nella lista Falciani sono elementi indiziari sufficienti per emettere un legittimo accertamento a meno che l’interessato in contraddittorio non fornisca elementi contrari a suo favore

I dati contenuti nella lista Falciani sono elementi indiziari sufficienti per emettere un legittimo accertamento a meno che l’interessato in contraddittorio non fornisca elementi contrari a suo favore.

Quanto sopra è contenuto nella recente ordinanza n. 9760/2015 da cui emerge che l’attendibilità della lista in esame deriva proprio dalle circostanze relative alla illiceità della provenienza.

La decisione in esame segue di pochi giorni le due ordinanze (nn 8605e 8606/2015) con cui la stessa Corte di Cassazione ha decretato il legittimo utilizzo dei dati contenuti nella “lista Falciani” ai fini dell’accertamento tributario atteso che il fisco può avvalersi di qualsiasi mezzo per contrastare l’evasione fiscale (cfr. articolo del 5 maggio 2015 dello stesso autore).

In particolare, con tali ordinanze i giudic