Voluntary disclosure: ecco le prime importanti anticipazioni che saranno contenute nella circolare dell’Agenzia delle entrate di prossima emanazione

di Alessandro Mattavelli

Pubblicato il 10 marzo 2015

i contribuenti ed i consulenti interessati alla voluntary disclosure sono in attesa della circolare applicativa dell'Agenzia delle entrate; pian piano stanno uscendo anticipazioni sulle posizioni dell'Agenzia stessa: facciamo il punto sulla situazione

La tanto agognata circolare dell’Agenzia delle Entrate sulla procedura di Voluntary Disclosure dovrebbe essere pubblicata entro la fine della settimana, lo ha affermato la Dott.ssa Emiliana Bandettini Direttore centrale aggiunto accertamento Agenzia delle Entrate – Roma, nel corso di un interessante convegno a Lugano organizzato dalla Camera di Commercio Italiana per la Svizzera.

Era presente al convegno anche il Direttore Vicario dell’Agenzia delle Entrate, Dott. Eduardo Ursilli e il Dott. Antonio Martino, Responsabile UCIFI, l’ufficio che sarà chiamato a coordinare l’intera procedura.

 

Una così nutrita presenza da parte dell’Ade ha consentito di affrontare alcuni temi spinosi che saranno poi oggetto della imminente circolare. Eccoli riassunti per punti. Ovviamente si tratta di posizioni non ancora ufficializzate ma, visto l’autorevolezza di chi le ha espresse, meritano comunque un’attenta considerazione.

  • L’Agenzia istituirà di concerto con gli ordini professionali un osservatorio permanente sui temi della Voluntary Disclosure almeno fino all’esame dell’ultima pratica presentata e ciò permetterà un mi