Obbligo di dotarsi del POS per professionisti ed imprenditori: da quando?

di Sandro Cerato - Il Caso del Giorno

Pubblicato il 13 marzo 2014

dal prossimo 30 giugno scatta l'obbligo di attivazione del POS per tutti gli operatori economici (a prescindere dal fatturato realizzato), salvo l’adozione di nuove “regole” entro la data del prossimo 26 giugno

Come noto, con il DL n. 201/2011 (c.d. “Salva Italia”) è stato introdotto, a decorrere dal 2012, il divieto di effettuare pagamenti in denaro contante tra soggetti diversi di importo pari o superiore ad € 1.000. Successivamente, nell’ambito del DL n. 179/2012 (c.d. “Decreto Crescita 2.0”), il Legislatore ha inserito una specifica disposizione finalizzata alla diffusione dell’utilizzo degli strumenti elettronici di pagamento: l’art. 15 del citato Decreto ha disposto, infatti, per i soggetti che “effettuano l'attività di vendita di prodotti e di prestazione di servizi, anche professionali”, l’obbligo di accettare anche pagamenti effettuati attraverso carte di debito.

Più precisamente, secondo quanto stabilito dai commi 4 e 5 dell’articolo 15 DL n. 179/2013 (“pagamenti elettronici”), a partire dal 01.01.2014, i soggetti esercenti attività di vendita di beni e servizi – ivi compresi anche i professionisti