La certificazione attestante i compensi corrisposti agli atleti dilettanti

Le società e associazioni sportive dilettantistiche che hanno erogato, nel corso del precedente periodo d’imposta, i compensi di cui all’art. 67 co. 1 lett. m) del TUIR devono rilasciare una certificazione, in forma libera, attestante gli importi corrisposti, compresi quelli che non sono stati assoggettati a tassazione, e le eventuali ritenute effettuate (per Irpef e addizionale), anche nel caso in cui i compensi elargiti non abbiano superato, nell’anno, il limite di 7.500 euro (circolare n. 60/E del 19 giugno 2001).
L’attestazione in parola deve essere consegnata al soggetto percepente entro la fine del mese di febbraio dell’anno successivo a quello di riferimento: la prossima scadenza è, quindi, il 28 febbraio 2014 per i compensi corrisposti nel corso del 2013. Brevemente si ricorda che, a norma del citato art. 67 comma 1 lett. m) del TUIR…

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in alto a destra. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it