Società in liquidazione e perdite fiscali

di Sandro Cerato - Il Caso del Giorno

Pubblicato il 6 novembre 2013

analisi del trattamento fiscale delle perdite nella procedura di liquidazione: il limite quantitativo al riporto delle perdite (80% del reddito imponibile) non si applica in sede di conguaglio finale della liquidazione

L'articolo 23, comma 9, del decreto legge n. 98 del 2011, convertito con modificazioni dalla legge 15 luglio 2011, n. 111, ha introdotto, come noto, alcune modifiche al regime fiscale delle perdite d'impresa in ambito IRES. Le novità in esame hanno riguardato, in particolare, i primi due commi dell'articolo 84 del TUIR, che disciplinano le modalità di riporto a nuovo delle perdite fiscali:

  • il comma 1 dell'articolo 84 del TUIR ha introdotto un nuovo regime di impiego delle perdite fiscali, prevedendo in ciascun periodo un limite al relativo utilizzo in misura non superiore all'ottanta per cento del reddito imponibile;

  • il comma 2 dell'articolo 84 del TUIR ha disciplinato le modalità di riporto delle perdite realizzate dalle società neocostituite nei primi tre periodi d'imposta le quali “possono, con le modalità previste al comma 1, essere computate in diminuzione del reddito complessivo dei periodi d'imposta successivi entro il