La cessione del diritto di superficie

Il diritto di superficie è disciplinato dagli articoli 952-954 del codice civile e rappresenta una situazione giuridica reale di godimento, in virtù della quale si verifica una netta separazione tra la piena proprietà del suolo e la piena proprietà delle opere su di esso realizzate.
Come tutti i diritti reali, la cessione a titolo oneroso del diritto di superficie, da parte di un privato, deve avvenire per atto scritto (o scrittura privata autenticata) soggetto a imposta di registro, ipotecaria e catastale, nella misura complessiva dell’11%, da applicarsi su un valore imponibile, la cui individuazione presenta oggettive difficoltà.
In assenza di specifiche disposizioni normative, è necessario, infatti, fare affidamento ai principi generali, secondo i quali la base imponibile dei trasferimenti di diritti reali immobiliari è costituita, ai…

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in alto a destra. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it