Gli acquisti di carburante con carta di credito

una guida alle modalità pratiche di registrazione dell’acquisto di carburante avvenuto direttamente tramite moneta elettronica: i vantaggi e gli svantaggi di tale semplificazione contabile

L’utilizzo delle carte di credito, di debito e prepagate, consente alle imprese, in forza di una semplificazione amministrativa introdotta con il D.L. 13/05/2011 n. 70, convertito in L. 12/07/2011 n. 106, di acquistare i carburanti, presso gli impianti stradali ed autostradali, senza la necessità di istituire la scheda carburanti per i veicoli utilizzati. La semplificazione non può essere adottata se anche occasionalmente l’acquisto dei carburanti è avvenuto con strumenti di pagamento diversi dalla “moneta elettronica”.

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it