Statuto delle SRL semplificate: i dubbi sulla sua modificabilità

di Sandro Cerato - Il Caso del Giorno

Pubblicato il 10 novembre 2012

per accedere ai benefici ed agli sconti in sede di costituzione di una nuova Srl semplificata è necessario utilizzare lo statuto standard oppure si possono apportare correttivi?

Come già commentato su queste colonne, l’art. 3, c. 1, del D.L. n. 1/2012 ha previsto, nel diritto societario nazionale, la possibilità di costituire un nuovo tipo di società a responsabilità limitata, ovvero la Srl semplificata che si rivolge sostanzialmente ad una platea di soggetti con determinate caratteristiche. Nello specifico, la Srl semplificata - che si affianca alla Srl tradizionale e alla nuova Srl a capitale ridotto (introdotta dal DL 83/2012) - può essere costituita con contratto o atto unilaterale da persone fisiche che non abbiano compiuto i 35 anni di età alla data della costituzione.

La costituzione di questo tipo di società deve avvenire necessariamente per atto pubblico, in conformità del modello standard di statuto, pubblicato in data 14 agosto 2012 in Gazzetta Ufficiale, ed in vigore dal 29 agosto 2012.

Tuttavia, decorsi diversi mesi dalla sua istituzione numerosi sono ancora i dubbi interpretativi in merito a tale modello societario: non è ancora stata chiarito, infatti, s