La rivalutazione delle partecipazioni, riapertura dei termini

La versione definitiva dei modelli di dichiarazione dei redditi del 2011 e delle relative istruzioni recepiscono le novità introdotte dall’art. 20 del D.L. del 6 dicembre 2011, n.201 (c.d. Decreto “Salva Italia”),convertito con modificazione dalla legge del 22 dicembre 2011, n. 214.
Relativamente all’imposta sostitutiva sui maggiori valori delle partecipazioni di controllo, iscritti a bilancio consolidato a titolo di avviamento, marchi di impresa ed altre attività immateriali, viene previsto che il quadro RQ, sezione XIX, deve essere compilato dai soggetti che si avvalgono della facoltà di cui ai commi 10-bis e 10-ter dell’articolo 15 del D.L. del 29 novembre 2008, n.185, convertito con modificazioni dalla legge del 28 gennaio 2009, n. 2, introdotti dall’art. 23, c. 12, del D.L. del 6 luglio 2011, n. 98, convertito con modificazioni dalla legge del 15 luglio 2011, n. 111.
Tale normativa, prima delle modifiche apportate dal Decreto “Salva Italia”, consentiva di usufruire dell’agevolazione relativamente alle operazioni effettuate entro il 31 dicembre 2010, pagando l’imposta sostitutiva, pari al 16%, in un’unica soluzione entro il 30 novembre 2011, e facendo decorrere gli effetti fiscali del riallineamento dal periodo d’imposta successivo a quello in corso al 31 dicembre 2012.
Le modalità attuative della disposizione in esame sono state, però, fornite con il provvedimento del direttore dell’agenzia delle entrate del 22 novembre 2011.
La scadenza ravvicinata del versamento non ha consentito, pertanto, a molti operatori di potere valutare attentamente i vantaggi di tale agevolazione (i.e. deduzione fiscale in 10 anni dell’ammortamento dell’avviamento, possibilità di iscrivere per i soggetti IAS crediti per imposte anticipate…).
Tant’è che l’Assonime con la Circolare n. 31 del 25 novembre 2011, ha sollecitato un intervento ministeriale, affinchè venisse chiarito se fosse possibile procedere al pagamento dell’imposta sostitutiva anche successivamente al 30 novembre, usufruendo dell’istituto del ravvedimento operoso, pur mantenendo validi gli effetti del riallineamento.
Di tale situazione anomala è stato preso atto anche nella relazione tecnica al Decreto “Salva Italia”, laddove, nella parte in cui vengono stimate le risorse necessarie per finanziarie l’agevolazione, viene esplicitamente scritto che: “… alcuni soggetti interessati potrebbero non avere colto immediatamente la disposizione contenuta nel Dl 98/2011, in considerazione anche della pubblicazione del provvedimento attuativo a ridosso della scadenza del versamento dell’imposta sostitutiva…”.
Nella stessa relazione, inoltre, viene riportato che: ”La proposta di modifica riapre i termini per l’affrancamento…” e che vi era :”… un rinnovato interesse degli operatori nei confronti della nuova versione della norma (che riapre i termini)”.
Da tali affermazioni, si poteva evincere che l’intenzione del legislatore con il Decreto “Salva Italia”, non era solo quella di estendere l’agevolazione alle operazioni effettuate nel periodo di imposta in corso al 31 dicembre 2011, ma anche quella di riaprire i termini per l’affrancamento con riferimento alle operazioni effettuate nel 2010 e negli anni precedenti.
Il testo dell’art. 20 del Decreto “Salva Italia” non era però così chiaro da potere sostenere con certezza tale interpretazione, in quanto nessun riferimento alle operazioni effettuate negli anni precedenti era previsto, anche se l’utilizzo dell’avverbio “anche” precedentemente “alle operazioni effettuate nel periodo d’imposta in corso al 31 dicembre 2011” poteva fare presumere questo.
Inoltre, se …

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in alto a destra. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it