Obbligo di convocazione in caso di accertamento con adesione?

di Roberta De Marchi

Pubblicato il 20 gennaio 2012

se un contribuente presenta istanza di accertamento con adesione e non viene convocato è valido l'accertamento? Le valutazioni della Cassazione...

 

Con ordinanza n. 29127 del 28 dicembre 2011 (ud 22 novembre 2011), la Corte di Cassazione ha confermato che – in sede di accertamento con adesione – la convocazione del contribuente non è obbligatoria.

 

 

 

Fatto e diritto

 

L’ordinanza trae origine dal ricorso proposto dall’Agenzia delle Entrate avverso la sentenza n. 143/18/2008 della CTR di Palermo – Sez. di Catania del 03.04.2008, depositata il 26.06.2008, che riformando la sentenza di primo grado, ha annullato due cartelle esattoriali emesse a seguito di accertamenti definitivi relativi agli anni 1998 e 1999 per le imposte IRPEF, IRAP e IVA.

 

Secondo la CTR l'iscrizione a ruolo sarebbe stata illegittima perchè l'Ufficio, in violazione del disposto dell'art. 6 del D.Lgs. n. 218 del 1997 aveva omesso di invitare il contribuente a comparire a seguito dell'istanza di accertamento con adesione dal medesimo presentata.

 

L’Amministrazione finanziaria deduce il vizio di violazione di legge ex art. 360 c.p.c., n. 3, - con riferimento al D.Lgs. n. 218 del 1997, art. 6, cc. 2 e 4, - e afferma che la CTR avrebbe violato tali disposizioni ritenendo che la mancata attivazione del contraddittorio sull'istanza di accertamento con adesione presentata dal contribuente (e quindi il mancato invito del contribuente medesimo a comparire) determini l'illegittimità degli atti impositivi e della conseguente cartella di pagamento.

 

 

 

L’ordinanza della Corte di Cassazione

 

La Corte ha giudicato manifestamente fondato il ricorso delle Entrate, “perchè il principio di diritto espresso nella sentenza gravata, secondo cui l'omissione dell'obbligo dell'Ufficio di procedere alla convocazione D.Lgs. n. 218 del 1997, ex art. 6, determinerebbe la illegittimità degli atti impositivi e delle conseguenti cartelle di pagamento, è