Trasmissione telematica dei corrispettivi: rinvio al 30 giugno

di Angelo Facchini

Pubblicato il 7 aprile 2020

La sospensione degli adempimenti previsti dal decreto coronavirus interessa anche la trasmissione telematica dei corrispettivi. Esattamente, gli obbligati dal 1° gennaio 2020 allo scontrino elettronico ma non ancora provvisti dei registratori telematici, possono trasmettere entro il 30 giugno 2020 i dati dei corrispettivi del mese precedente memorizzati. Sempre entro la stessa data gli operatori obbligati da luglio 2019 potranno regolarizzare i mancati invii dei dati del secondo semestre dello scorso anno senza applicazione di sanzioni.