Tax credit per le zone disagiate

di Angelo Facchini

Pubblicato il 16 gennaio 2020

La legge n. 160/2019 (legge di bilancio 2020) proroga, per tutto il 2020, il credito d’imposta per l’acquisto di beni strumentali nuovi destinati a strutture produttive nei comuni del Centro Italia colpiti dal sisma del 2016 e di quello riservato a chi investe nelle zone assistite ubicate nelle regioni del Sud Italia. Il bonus è esteso ai beni acquisiti entro il 31 dicembre 2022 per gli investimenti nelle ZES. E’ istituita, anche, la Zona franca doganale nell’area portuale di Taranto, per incentivarne il recupero delle potenzialità e sostenere l’occupazione.