Registratore di cassa telematico dal 2020, ma dal 2021 il POS potrebbe fare sua vece

Registratore di cassa telematico dal 2020, ma dal 2021 il POS potrebbe fare sua vece

Dal prossimo 1° gennaio entra in vigore l’obbligo di registratore di cassa telematico, con memorizzazione dei corrispettivi. Un emendamento al decreto fiscale propone di far diventare “fiscali” i pagamenti POS. Esattamente: dal 1° gennaio 2021, l’incasso dei corrispettivi tramite carte di debito e di credito e altre forme di pagamento elettronico che consentono la memorizzazione, l’inalterabilità e la sicurezza dei dati potrebbe assolvere all’obbligo di memorizzazione elettronica e trasmissione telematica all’Agenzia delle entrate dei corrispettivi giornalieri.

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it