NASpI: nuovi obblighi per i datori

di Angelo Facchini

Pubblicato il 7 gennaio 2022

La legge di Bilancio 2022 interviene sulla NASpI. Le novità: è ampliata la platea dei lavoratori beneficiari, si elencano: lavoratori dipendenti del settore privato; apprendisti; soci lavoratori di cooperativa che abbiano stabilito, con la propria adesione o successivamente all’instaurazione del rapporto associativo, un rapporto di lavoro in forma subordinata, nonché il personale artistico con rapporto di lavoro subordinato; operai agricoli a tempo indeterminato dipendenti dalle cooperative e loro consorzi che trasformano, manipolano e commercializzano prodotti agricoli e zootecnici prevalentemente propri o conferiti dai loro soci. Le cooperative e loro consorzi che trasformano, manipolano e commercializzano prodotti agricoli e zootecnici prevalentemente propri o conferiti dai loro soci, in qualità di datori di lavoro, sono tenuti al versamento della contribuzione di finanziamento NASpI per i lavoratori assunti a tempo indeterminato con qualifica di operaio agricolo. (circolare Inps n. 2 del 4 gennaio 2022).