Lavoro: tampone imposto dal datore? Costo rimborsato esente Irpef

di Angelo Facchini

Pubblicato il 1 aprile 2022

Con la risposta n. 160 del 30 marzo 2022, fornita dall’Agenzia delle entrate, il rimborso delle spese sostenute dai propri dipendenti, nel caso specifico membri di commissioni concorsuali, per l’effettuazione obbligatoria dei tamponi antigenici, non è imponibile, in quanto i costi sono stati sopportati nell’esclusivo interesse del datore di lavoro, e non è detraibile dai percettori.