ISCRO: la Cassa Integrazione per gli autonomi

di Angelo Facchini

Pubblicato il 9 febbraio 2021

ISCRO è una delle principali novità introdotte nel nostro ordinamento con la legge di bilancio 2021. Interessa lavoratori autonomi e professionisti che hanno subito grosse perdite economiche a causa della crisi economica causata dalla pandemia. I requisiti: calo di fatturato di almeno il 50% rispetto ai 3 anni precedenti la domanda; non essere titolari di altri trattamenti pensionistici; non essere assicurati anche presso altre forme previdenziali obbligatorie; non percepire il reddito di cittadinanza; essere in regola con il versamento dei contributi previdenziali obbligatori; possedere una partita IVA attiva da almeno 4 anni. La domanda ISCRO deve essere presentata all’Inps esclusivamente online entro il 31 ottobre di ogni anno, il beneficio vale per 6 mesi continuativi e non comporta accredito figurativo di contributi.