Interpelli: per il contributo a fondo perduto sono da considerare i ricavi di tutte le attività svolte

di Angelo Facchini

Pubblicato il 20 ottobre 2020



Nella risposta 478/2020, l’Agenzia delle entrate chiarisce che ai fini della richiesta del contributo a fondo perduto, previsto dall’articolo 25 del decreto Rilancio, il soggetto che ha intrapreso una nuova diversa attività dopo il 1° gennaio 2019, deve verificare la sussistenza dei requisiti considerando i ricavi di tutte le attività esercitate.