Interpelli: contributi per pesca e acquacoltura esclusi da tassazione

di Angelo Facchini

Pubblicato il 18 marzo 2021

Nella risposta all’interpello 180 del 16 marzo 2021, l’Agenzia delle entrate chiarisce che i contributi in favore delle imprese di pesca e del settore acquacoltura per l'emergenza Covid, in fase di erogazione non sono da assoggettare a ritenuta alla fonte a titolo di acconto Ires e non sono imponibili nei confronti dei percettori. La previsione è contenuta nell’articolo 10-bis del decreto “Ristori”.