Interpelli: aliquota agevolata per ringhiere e balconi

di Angelo Facchini

Pubblicato il 6 marzo 2020

L’Agenzia delle entrate, in risposta all’interpello n. 71 del 21 febbraio 2020, ha chiarito che l’Iva applicabile per ringhiere e balconi può essere agevolata. Esattamente, le ringhiere per balconi, le recinzioni e le terrazze montate su pavimento e facciata dell’edificio, se mantengono una propria individualità funzionale, rientrano nella categoria dei “beni finiti” e, pertanto, godono dell’aliquota Iva ridotta, a seconda dei casi, del 4% o del 10%.