INAIL: sgravi e riduzioni dell’autoliquidazione

di Angelo Facchini

Pubblicato il 26 gennaio 2022

L’INAIL, con la nota prot. 14185/2021, fa il punto degli sgravi ed esoneri utili per l’autoliquidazione dei premi 2021/2022. Le cooperative e loro consorzi (zone montane e svantaggiate) che manipolano, trasformano e commercializzano prodotti agricoli e zootecnici applicano lo sconto ai premi dovuti in regolazione 2021 e acconto 2022 in queste misure: 75% se imprese di territori montani svantaggiati; 68% se imprese di zone agricole svantaggiate. Le coop non operanti in zone montate e svantaggiate applicano gli stessi sconti in proporzione al prodotto conferito dai soci e coltivato nelle predette zone montane e svantaggiate. Le cooperative agricole e loro consorzi non operanti in zone montane o svantaggiate che manipolano, trasformano e commercializzano prodotti agricoli e zootecnici spetta una riduzione pari al 75% o al 68% in proporzione al prodotto conferito dai soci coltivato o allevato in zone montane o svantaggiate. La riduzione si applica sia alla regolazione 2021, che alla rata 2022.