Emersione rapporti lavoro: la compilazione del modello F24

di Angelo Facchini

Pubblicato il 15 giugno 2020



L'INPS – messaggio n. 2327 del 4 maggio 2020 - fornisce le istruzioni per la compilazione del modello F24 per il versamento del contributo forfettario dovuto per ciascun lavoratore (emerso). Il codice tributo, istituito dalla risoluzione AE n. 27/E del 29 maggio 2020, è “REDT”, denominato “Datori di lavoro - contributo forfettario 500 euro - art. 103, comma 1, D.L. n. 34/2020”.  Nella sezione “CONTRIBUENTE” devono essere indicati i dati anagrafici e il codice fiscale del datore di lavoro; nella sezione “ERARIO ED ALTRO” devono essere indicati: nel campo “tipo”, la lettera “R”; nel campo “elementi identificativi”, il codice fiscale del lavoratore ovvero, in mancanza, il numero di passaporto o di altro documento equipollente del lavoratore stesso. Se tale numero è composto da più di 17 caratteri, si riportano solo i primi 17; nel campo “codice”, il codice tributo “REDT”; nel campo “anno di riferimento”, il valore “2020”; nel campo “importi a debito versati”, il contributo forfettario dovuto. Il datore di lavoro nella domanda di emersione deve dichiarare, a pena di inammissibilità, di aver provveduto al pagamento del suddetto contributo forfettario di 500,00 euro ed indicare la data di pagamento.