E-fattura: le sanzioni 2020

E-fattura: le sanzioni 2020

La fattura elettronica inviata in ritardo, con errori oppure omessa è soggetta a sanzioni. Si sintetizzano: violazione registrazione o fatturazione senza conseguenze sul calcolo dell’IVA: sanzione da 250 euro a 2.000 euro; fatturazione elettronica o registrazione omessa, tardiva o errata: sanzione dal 90% al 180% dell’imposta, con importo minimo di 500 euro; violazione fatturazione elettronica e/o registrazione importi esenti, non imponibili, non soggetti ad IVA o reverse charge: dal 5% al 10% dei corrispettivi, con un minimo di 500 euro; se non ci sono conseguenze sul calcolo IVA o delle imposte sui redditi le sanzioni sono compresa da un minimo di 250 ad un massimo di 2.000 euro; violazioni solo formali: nessuna sanzione.

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it