Differimenti: diritti doganali 30 giorni in più

di Angelo Facchini

Pubblicato il 22 aprile 2020

Con la determinazione direttoriale n. 121878/2020 e la nota alle associazioni 121877/2020, l’agenzia delle Dogane estende il differimento pagamento dei diritti doganali in scadenza nel periodo compreso tra il 23 aprile e l’8 maggio 2020. Per ottenerlo gli operatori devono fare apposita richiesta, autocertificando di aver subito nei mesi di marzo e/o aprile 2020 una sensibile diminuzione del fatturato, che varia dal 33% al 50% in ragione dei ricavi conseguiti nel periodo d’imposta precedente.