Enti del terzo settore: superbonus del 110 per cento

di Nicola Forte

Pubblicato il 16 ottobre 2020

Il Superbonus 110% potrà essere fatto valere anche da Onlus, Organizzazioni di volontariato, Associazioni di promozione sociale e società sportive dilettantistiche. In quest’ultimo caso limitatamente ai lavori effettuati sugli spogliatoi.
Tuttavia, le condizioni per applicare la detrazione sembrano essere parzialmente diverse rispetto agli altri soggetti. I dubbi potranno essere dissipati solo dopo i necessari chiarimenti dell’Agenzia delle entrate.

Il Superbonus per gli Enti del Terzo Settore

La tipologia di immobili oggetto dei lavori

enti terzo settore superbonusL’Agenzia delle entrate ha chiarito, con la circolare n. 24/E dell’8 agosto scorso, che è possibile fruire del Superbonus per i soli immobili aventi natura residenziale.

Le indicazioni sono contenute nel paragrafo 2 della circolare citata.

L’unica eccezione riguarderebbe i lavori condominiali.

Infatti, in tale ipotesi, il condominio è indicato espressamente, dall’art. 119, comma 1, lett a tra i soggetti che possono eseguire i lavori agevolati.

(Per approfondire leggi "Ecobonus del 110%: la detrazione delle spese sostenute dal condominio")

Il proprietario che possiede un immobile non residenziale, posto all’interno del condominio, beneficia della detrazione limitatamente alla quota a suo carico determinata sulla base della tabella millesimale.

E’ evidente, però, che circoscrivere il beneficio della detrazione del