Decreto Sostegni: ricca presenza di emendamenti allo studio

di Angelo Facchini

Pubblicato il 21 aprile 2021

Sono molti gli emendamenti al decreto Sostegni a cui il Governo sta lavorando. Eccoli in sintesi: proroga del superbonus al 31 dicembre 2023; stop ai licenziamenti per tutte le imprese fino al 31 ottobre e fino al 31 dicembre per le aziende che hanno fatto ricorso all'assegno ordinario e alla Cassa integrazione in deroga e non hanno integralmente usufruito delle ulteriori 28 settimane di Cigd; esenzione da Tosap e Cosap fino al 31 dicembre 2021; riduzione della Tari 2021 per gli esercenti e cancellazione per le imprese del comparto turistico; cedolare secca sugli immobili commerciali; esenzione tasse dei canoni di locazione non versati ai proprietari a partire dal 1° febbraio 2020; proroga al 31 dicembre della moratoria su prestiti, finanziamenti e mutui alle PMI; risorse per gli enti locali in pre-dissesto e compensazioni per le perdite del Trasporto pubblico locale; esenzione dal canone Rai per le attività economiche rimaste chiuse durante il lockdown.