Decreto sostegni: indennizzi attività chiuse per pandemia

di Angelo Facchini

Pubblicato il 17 giugno 2021



Basterà un’autocertificazione per ottenere gli indennizzi per le attività chiuse forzatamente causa pandemia. Il decreto attuativo con le modalità di richiesta sarà a breve emanato. Si tratta di un contributo a fondo perduto rapportato in base la soglia di compensi e ricavi dei soggetti beneficiari, prevedendo anche l'ipotesi in cui a causa della situazione emergenziale questi siano stati del tutto assenti. Sono individuate tramite i codici Ateco le specifiche attività che beneficiano la misura, elencate in apposito allegato.