Decreto Sostegni: compensazione somme iscritte a ruolo con crediti PA

di Angelo Facchini

Pubblicato il 27 maggio 2021

Tra le novità del decreto Sostegni, convertito in Legge n. 69/2021, è stato previsto anche per il corrente anno, con riferimento ai carichi affidati all'Agente della Riscossione entro il 31.10.2020, la possibilità per imprese/lavoratori autonomi di compensare le somme riferite a cartelle esattoriali con i crediti non prescritti, certi, liquidi ed esigibili relativi a somministrazioni, forniture, appalti e servizi, anche professionali, maturati nei confronti della PA. Per effettuare la compensazione è necessario che la somma iscritta a ruolo sia pari o inferiore al credito vantato. Il modello utilizzabile è F24 "crediti PPAA".