Decreto fiscale: l’ampliamento dei reati tributari

di Angelo Facchini

Pubblicato il 9 dicembre 2019

Il decreto fiscale 2020 amplia le casistiche di reato tributario. E’ estesa la responsabilità amministrativa delle persone giuridiche a chi utilizzi in dichiarazione mezzi fraudolenti al fine di evadere le tasse, emetta fatture false, occulti o distrugga le scritture contabili, alieni simulatamente o compia altri atti fraudolenti al fine di evitare, in tutto o in parte, l’azione di recupero da parte dell’erario. Restano fuori i reati meno gravi, quali la dichiarazione infedele, l’omessa dichiarazione, l’omesso versamento delle imposte, L’omesso versamento mediante indebita compensazione.