Cura Italia: il bonus dipendenti

di Angelo Facchini

Pubblicato il 27 marzo 2020

Il “Cura Italia” prevede un bonus di 100 euro, per il mese di marzo 2020, a favore dei lavoratori dipendenti, pubblici e privati, con reddito complessivo non superiore a 40.000 euro,  che, durante il periodo di emergenza sanitaria, continuino a lavorare presso la sede aziendale. Il premio va ragguagliato ai giorni di lavoro prestati e non concorre alla formazione della base imponibile, ai fini delle imposte dirette. Il premio sarà corrisposto dal datore di lavoro in modo automatico, a partire dalla retribuzione del mese di aprile,  e comunque,  entro il termine di effettuazione delle operazioni di conguaglio di fine anno. Il datore di lavoro recupererà le somme tramite la compensazione, di cui all’art.17 del Dl n. 241/1997.