Bonus ricerca e sviluppo: sanatoria e versamenti per gli indebiti

di Angelo Facchini

Pubblicato il 18 maggio 2022

In tema di “bonus ricerca e sviluppo”, in caso di indebito utilizzo del credito di imposta, maturato nei periodi di imposta a decorrere da quello successivo a quello in corso al 31 dicembre 2014 e fino a quello in corso al 31 dicembre 2019, si potrà accedere alla sanatoria. A tal fine è necessario presentare un’istanza entro il 30 settembre 2022, e procedere al pagamento di quanto dovuto entro il 16 dicembre 2022, in unica soluzione o in tre rate.